Benvenuti!

13/104 è il numero magico, e ora? E ora è tutto da scoprire, sicuramente il meglio arriva da adesso in poi... Buona lettura!


sabato 17 settembre 2011

Ma tu che lavoro fai? - Parte IV

Sala: allestimento, più relatori che poltrone (meno male!), più sedie che pubblico (panico!), monitor, microfoni, fiori si, fiori no, tavoli si, tovaglie no, tovaglie si. Relatori: tutti dentro, tutti fuori, uomini che fanno le primedonne, donne che sono tesori, se lui si allora io si, se lui no allora io no, se lui no allora io si, chiamare, mail, persa mail, richiamare, indirizzo sbagliato, indirizzo esatto, arrivo in compagnia, ma io non posso parlare?, e di me non si parla!, e qui si straparla!, e i saluti delle autorità, e che non lo facciamo parlare?. Inviti: cartaceo, online, logo si, logo no, ma come ho potuto dimenticarlo!, bicchierino si, bicchierino no, bicchierino si, nome in grassetto, orario in minuscolo, titolo in corsivo, con la firma, senza la firma, con i nomi, in rappresentanza, e io per ultimo e lui per primo, l'avevo spedito, è scomparso, me l'avete mandato tre volte, la ragazza dorme, non è mai arrivato, arriviamo in cinque, non mando nessuno, non mi interessa, mi interessa ma non posso, mi interessa ma fa caldo, mi interessa e mi interesserà, non ho la macchina, prendo il bus, cerco passaggi, offro depistaggi. Stampa: mensile ormai no, settimanale ormai no, quotidiano? Potremmo, web certamente, indirizzi, redazione, con la foto, senza la foto, ma quale foto, si vede solo la tua, no semmai si vede la tua, cartella stampa troppo pesante, troppo leggera, comunicato, scomunicata, conferenza si, conferenza no, referenza sempre, deferenza forse. Cartelline: mezze piene, mezze vuote, con la piega, con la fustellatura, a colori, solo il logo, con la tasca, elenchi, fotocopie, meglio di si, meglio di no, meglio di più, con le penne, senza matite e senza gomme, di più, di meno, a colori. Sponsor: si certo, ma quando mai, sponsor tecnico, sponsor tecnicissimo, mezzo a me e mezzo a te, no a me mille, non facciamo troppo gli spiritosi, però richiamalo, però ricordaglielo, però adesso mollalo. Ospiti: e dove li mettiamo, e dove li portiamo, capiranno?, ci vuole l'interprete, uh quanto costa l'interprete!, non partecipano, partecipano, partiamo tutti, non parte nessuno, il sito web costa quanto google, sarebbe bello avere più budget, i soldi ci sono ma spendiamoli bene, consulente, consulente, con su lente... Buffet: se magna, e che se magna, si ma alle due se ne devono andare, controlliamo, sarà buono?, Mi pare adeguato, vengo solo per mangiare, apparecchia tavola, sparecchia tavola, bevi e ridi chè è finita!

Tutto qua (...). Un altro importante tassello alla scoperta del mio lavoro: organizzare eventi, che ambiscono ad essere culturali. Finchè si organizza, infatti, è solo ambizione. Se sono davvero "culturali" lo capirò solo ascoltando i contenuti.

2 commenti:

  1. Proprio Etnica...nel senso di vulcanica...

    RispondiElimina
  2. Mariangels che giornate!Pura fusione!

    RispondiElimina